Plunderphonia, la musica classica rivista dall'elettronica

Plunderphonia è la nuova serie di 7K!, l'etichetta per le produzioni sperimentali e d'avanguardia creata da !K7. Il fine del progetto è creare nuovi brani partendo da frammenti di alcune grandi composizioni di musica classica. Una sorta di saccheggio del ricco patrimonio della storia della musica classica, per poi selezionare le parti più adatte e inserirle in un contesto tutto nuovo, così da creare qualcosa di unico e senza precedenti. L'uscita prende il nome dal termine Plunderphonics, usato per la prima volta a metà anni '80 dal compositore John Oswald. Henrik Schwarz è uno dei compositori contemporanei più influenti e all'avanguardia di tutto il panorama tedesco. Nella produzione di questa uscita ha lavorato insieme agli Alma Quartet, quartetto d'archi apprezzato già a livello internazionale. Schwarz ha studiato e analizzato più di 700 composizioni per quartetto d'archi, per poter così trovare i passaggi e le melodie che aveva in mente di prendere in prestito. La selezione si è poi conclusa con la scelta di oltre 70 brani di compositori celebri quali Bach, Bartok, Brahms, Debussy, Dvorak, Ravel, Jonny Greenwood, Mozart, Schubert e Terry Riley. Brani poi reinterpretati dagli Alma Quartet e lavorati in forma digitale da Schwarz, che li ha scomposti e ricomposti, fino a ottenere un brano completamente nuovo. Parlando del suo lavoro, Schwarz ha commentato: Ascolterei per ore i grandi classici per quartetto d'archi, ci sono alcuni brani che sono veramente incredibili: riescono a suonare super-moderni nonostante siano stati scritti più di 200 anni fa. Semplicemente estraendo qualcosa e spostando qualcos'altro si riesce a dare alle composizioni classiche una meritata nuova vita. In pratica, il progetto Plunderphonia rappresenta la straordinaria evoluzione e la più sfrenata sperimentazione della scena musicale elettronica, partendo da quanto di più antico e classico ci sia. Plunderphonia è stata un'idea di Pop-Kultur e debutterà live con Henrik Schwarz e gli Alma Quartet nel concerto di apertura del Berlin Festival, il 15 agosto 2018. Poi, il 23 marzo 2019, data dell'uscita ufficiale dell'album, lo show completo sarà mostrato al mondo nella sala principale del Elbphilharmonie (Amburgo).