Il Montreux Jazz Festival si presenta con Carl Craig, Masters At Work e tanti altri top

Montreux Jazz Festival ai nastri di partenza. Quest'anno l'evento, oltre ai concerti a pagamento, proporrà più di 250 spettacoli, dj set e atelier gratuiti fra il 29 giugno e il 14 luglio. Il clou si terrà sabato 14 con Jamiroquai, Carl Craig, Masters At Work, Kink, Martinez Brothers e tantissimi altri. Prevista anche un'esposizione dedicata agli anni Ziggy Stardust di David Bowie. Nella mostra, si legge in un comunicato odierno del Festival, si vedranno scatti realizzati dal fotografo ufficiale Mick Rock, che permetteranno di ripercorrere in particolare il famoso tour Ziggy Stardust svoltosi fra il 1972 e il 1973. Il Festival proporrà poi numerosi atelier, concerti e persino delle discoteche silenziose che si terranno all'aria aperta il 29 giugno, il 7 e il 14 luglio.

 

 

 

 

Il Programma ufficiale

 

Sabato 7 Luglio
Margareth Menezes, Mart'nália, Gilberto Gil Refavela40 con Bem Gil, Chiara Civello, Mayra Andrade & Mestrinho, Freya Ridings, Jael Feat. Orkestras Klaipedos Kamerinis, Emma Ruth Rundle, Alice In Chains

Domenica 8 Luglio
The Last Internazionale, Queens Of The Stone Age, Alexander Lövmark Shure, Alfredo Rodriguez, Trio R+R = Robert Glasper, Terrace Martin, Christian Scott, Derrick Hodge, Justin Tyson & Taylor Mcferrin, Voyou, Juliette Armanet, Brigitte C

Lunedì 9 Luglio
Gary Numan, Nine Inch Nails, Addison Frei Parmigiani, Avishai Cohen, Big Vicious, Carla Bley Trio feat. Andy Sheppard & Steve Swallow, Jacob Banche, Jorja Smith, Khalid

Martedì 10 Luglio
Jack White, Charles Pasi, Gregory Porter, Isaac Gracie, First Aid Kit, Ben Howard

Mercoledì 11 Luglio
Van Morrison, Steve Winwood, Hugh Coltman, A $ Ap Twelvyy, Playboi Carti, Tyler, The Creator

Giovedì 12 Luglio
Nick Cave & The Bad Seeds, Kasper Agnas, Kenny Neal, Philipp Fankhauser, Hauschka, Jon Hop, Rone

Venerdì 13 Luglio
Imelda May, Jamie Cullum, Montreux Jazz Academytori 2017, Chick Corea, Fleche Love, Angèle, Lomepal

Sabato 14 Luglio
Mammal Hands, Jamiroquai, Ólafur Arnalds, Mirko Loko, Peggy Gou, Carl Craig, Masters At Work, Kink e Martinez Brothers