Earworm, ecco da dove nasce il tormentone musicale

Chiunque l’avrà provato almeno una volta: siete andati a letto, avete spento la luce, state provando ad addormentarvi, ma c’è una canzone che suona nel vostro cervello e non vi dà tregua. Oppure: vi siete svegliati una mattina con una canzone in testa, siete andati al lavoro e quella ha continuato imperterrita a tormentarvi, siete tornati a casa ma niente, quel brano non ne vuole sapere di andarsene dalla vostra mente. Non è mai una canzone qualunque: è una canzone che vi piace, o una canzone alla quale siete stati esposti per un certo periodo di tempo, non importa se più o meno recentemente.

È un fenomeno diffuso: qualcuno, su questa canzone, ci ha scritto un’altra canzone. Se avete capito di cosa sto parlando, avrete sperimentato quello che si chiama... earworm.

Amy-Mae Elliott ne è una esperta e dice: "Si tratta di un fenomeno che si verifica quando una canzone — ma più spesso una singola parte di una canzone, come la strofa o il ritornello — si ripete in loop nella vostra mente. In termini scientifici, si chiamerebbe 'immagine musicale involontaria' (INMI). Ma tutti la conoscono come earworm.

Non esiste un termine equivalente in italiano, tanto che la parola inglese è di uso comune anche dalle nostre parti ed è il risultato dell’inglesizzazione del termine tedesco 'ohrwurm'".

Secondo una ricerca finlandese, quasi il 92 percento delle persone soffre di questo fenomeno almeno una volta a settimana. Il motivo per cui, a un certo punto e improvvisamente, questi brani si fissano in testa è difficile da individuare. Studi recenti sono però arrivati a conclusioni abbastanza semplici per descrivere il fenomeno, ed esiste anche un sito internet ad esso interamente dedicato. Fondamentalmente sono due le cause principali: l’essere stati continuamente esposti ad una canzone (l’avete ascoltata troppe volte, oppure siete stati costretti a farlo perché, ad esempio, la radio che ascoltate di solito la passa spesso, o il vostro vicino di casa l’ha eletta a sua personale canzone della settimana); oppure certe circostanze attivano la vostra memoria.