Luca Lazza sogna Ibiza e prova altri generi

Luca Lazza lo avevamo incontrato a Ibiza durante l'IMS 2018. Impegnato a ottimizzare la propria carriera, oggi il recrew parla della sua passione per la musica, iniziata all'età di 8 anni quando si mosse a suonare come trombettista in una banda. "La passione per la musica eletrronica è arrivata all'età di 16 anni, dopo avere imparato anche a suonare la batteria. A 18 anni mi sono iscritto a r12 e mi sono fatto un piccolo home studio a casa. Ora sto collaborando con altri artisti anche non del genere in cui mi sto specializzando. che è la tech-house".

Luca ha lavorato con alcuni ragazzi della scena trap italiana in studio. "Mi piace sperimentare cose nuove, provare nuovi strumenti anche variando il genere di musica e non solo producendo tech-house, che rimane comunque il mio genere principale. Dopo un annetto che produco, spero di essere arrivato a un buon livello per uscire su qualche etichetta. Per adesso suono nei locali della zona dove abito, nell'area del Lago d'Iseo. Sono molto aperto anche a collaborazioni per produzioni e organizzazione di eventi. Mi piacerebbe portare un po' di più il mio genere in queste zone, vista la scarsa presenza di eventi. Il mio obbiettivo è fare il produttore e il dj, suonando in italia e all'estero. Il mio sogno nel cassetto resta quello di suonare a Ibiza".

 

 

Soundcloud: https://soundcloud.com/lucalazza

Instagram: https://www.instagram.com/lucalazzaofficia

Twitter: https://twitter.com/djlucalazza

Resident Advisor: https://www.residentadvisor.net/profile/lucalazza