· 

Il COO di Goldman Sachs usa un dj set per far affari con Spotify

Il COO di Goldman Sachs ed erede del CEO Lloyd Blankfein, ovvero David Solomon, ha un progetto secondario ben pubblicizzato come dj specializzato in EDM: si tratta di DJ D-Sol. Nella corsa a uno Spotify incontenibile, soprattutto dopo che è stato quotato in borsa, emergono gli investimenti del servizio di streaming musicale che ha speso circa 50 milioni di dollari di consulenze con banche come Goldman Sachs. Nel ruolo di COO a Goldman, Solomon, che fa intuire quanto possano essere potenti Spotify e l'elettronica coi suoi show, avrebbe fatto una "supplica personale"  direttamente proprio a Spotify facendo riferimento alla sua carriera secondaria di dj. Fonti certe, secondo Business Insider, riferiscono che Solomon abbia più volte fatto riferimento al suo side project legato alla musica dance elettronica e la cosa è stata ben compresa da Spotify. Solomon, come DJ D-Sol, ha persino condiviso un live con una stella del firmamento come Paul Oakenfold"Anni fa ho iniziato davvero a prendere nota della musica dei club, dell'EDM e di quello che stava accadendo con tutto il panorama legato alla musica elettronica", ha detto Solomon. "Ho ritenuto tutto questo molto interessante per gli affari che legano le banche a Spotify. Da questo mio hobby, che ora mantengo solo per divertimento, ho percepito le potenzialità di un settore in piena espansione".