· 

Il Moog modello D grazie a una app dentro tutti gli iPhone

 

I synth di Bob Moog hanno uno status incredibile all'interno della comunità che vive di pane e hardware. Il suono, l'usabilità e l'affidabilità del marchio hanno raccolto molti elogi, rendendo Moog il marchio di sintetizzatori tra i più ricercati al mondo. Tuttavia, a causa dei loro prezzi, questi synth rimangono fuori dalla portata della maggior parte degli appassionati di musica elettronica. 

ideato da Moog dopo il circuito Model D originale, questa app rimane fedele al concetto synth reale mentre aggiunge diverse nuove funzionalità. Un esempio? La polifonia a quattro note, l'arpeggiatore incorporato e i moduli aggiuntivi, inclusi effetti e looper, che aiutano questa transizione vintage synth allo spazio digitale di un dispositivo iOS, come l'iPhone ma anche l'iPad, rendendo il touchscreen più adatto a certe prestazioni.

Qui il link per il download.

Introdotto da Moog nel 1970, il modello Minimoog D è servito come archetipo per tutte le tastiere elettroniche che seguirono i predecessori. Moog ha dato agli utenti la possibilità di progettare i propri suoni, traducendo l'immaginazione in realtà. La portabilità, l'accessibilità e l'accessibilità di Minimoog lo hanno reso lo strumento ideale per i musicisti che desiderano espandersi e andare oltre i suoni tradizionali dell'epoca. Bernie Worrell ha usato il Model D di Minimoog per creare il suono funk futuristico de Parliament-Funkadelic. I Kraftwerk invece hanno utilizzato il Model D di Minimoog sul concept album di successo "Autobahn", dando vita a un genere completamente nuovo. Gary Numan ha sostituito le chitarre della sua band dal vivo proprio con Minimoog Model Ds, creando il prototipo per la musica industriale. Il classico suono del Minimoog Model D può essere ascoltato in "Catch A Fire" di Bob Marley, in "Thriller" di Michael Jackson e in "The Chronic" di Dr. Dre.