“Beyond Electrochoc”: Laurent Garnier si racconta nel suo libro

Un appuntamento straordinario quello di sabato 18 novembre: la conferenza stampa e l'intervista con uno dei dj e produttori francesi più rispettati al mondo in occasione della sua esibizione a Milano e a un anno dall'uscita del suo libro in Italia.

 

Continua...

Un appuntamento straordinario, quello fissato alle ore 14 di sabato 18 novembre p.v. Davanti a giornalisti, addetti ai lavori e agli alunni di recreative12 ci sarà Laurent Garnier, protagonista di “Beyond Electrochoc”. La A&Q e conferenza stampa del dj e produttore francese, in occasione della sua esibizione a Milano e a un anno dall’uscita del suo libro “Electrochoc” in Italia. Presenzieranno all'incontro il suo editore per l'Italia, Maurizio Clemente e il curatore del libro Luca Santarelli, modereranno l’incontro Damir Ivic e Riccardo Sada. Quando si è faccia a faccia con un personaggio come Laurent Garnier, significa avere la possibilità di relazionarsi con un esperto del settore, scoprire i segreti della produzione discografica, del mondo del djing, del live e del clubbing. “Electrochoc” (Knm-music.com) è un libro scritto da Laurent Garnier e David Brun-Lambert, e racconta la storia della musica elettronica dalla metà degli anni ’80, un racconto vero e senza filtri, dall’interno, dalla nascita dei primi rave party. Il volume include contributi unici, un viaggio fra i leggendari club, festival pionieristici e avvenimenti cruciali nella storia della musica dance, una storia affascinante della scena dance nonché un'autobiografia.

 

Iscrivetevi qui, i posti sono limitati.

 

Qui i link all'evento:

https://www.facebook.com/events/904795853021431/

https://www.facebook.com/events/300152340488014

Laurent Garnier già nei primi anni Ottanta, ancora adolescente, inizia ad interessarsi di musica elettronica, diventando un dj. Si trasferisce a Londra, poi a Manchester; suona in piccoli club delle due città; porta la house music prodotta negli Usa nel cuore dell'Europa. Alla fine degli anni Ottanta viene ingaggiato come resident all'Haçienda di Manchester; cura poi le raccolte di inediti e remix come “Excess Luggage”, “Life: styles” e “Retrospective” nel 2006, anno in cui prepara per l'etichetta Rapster un capitolo della sua serie di compilation “The Kings Of...”. Nel contempo collabora anche con nomi ben affermati come il canadese Tiga, Funk D'Void, Carl Cox, Aril Brikha e tantissimi altri. Nel 2010 ha dato vita al progetto L.B.S. che coinvolge Benjamin Rippert e Stephane "Scan X" Dri. Garnier vive il progetto come una nuova fase della sua carriera, in cui va oltre il classico ruolo del dj per offrire al pubblico una esperienza tutta nuova.

 

Questo incontro fa parte della serie Beat & Green, la serie di masterclass che da oltre un anno si tiene presso la scuola recreative12.

 

Info: http://laurentgarnierbook.it - http://www.knm-music.com/electrochoc-di-laurent-garnier-il-libro-cult-della-storia-della-musica-elettronica-finalmente-in-italiano/