"The Story of Tresor Berlin": il locale techno in un documentario

Le celebrazioni del locale berlinese non finiscono mai, così come le sue iniziative, che coinvolgono club in tutto il mondo e che resteranno negli annali grazie a straordinari filmati.

 

Continua...

Sarebbe potuto diventare un locale qualsiasi, invece è stato consacrato diventando mito, e non solo della techno, il Tresor di Berlino. Il documentario "SubBerlin – The Story of Tresor" ripercorre il percorso temporale di questo luogo che il 13 marzo del '91 aprì i battenti e che col trascorrere degli anni è diventato un'istituzione della musica club, nella underground e grazie al mondo della techno. Le celebrazioni hanno avuto inizio il 12 marzo del 2012 e andranno avanti per molto tempo: nei primi mesi hanno coinvolto club non solo tedeschi ma anche di Milano, Amsterdam, Londra sino ad arrivare in Spagna, Danimarca e negli Stati Uniti, a Detroit per la precisione.

Ma la festa, come dicono nella Capitale, non finirà mai: anzi, ogni anno si tengono celebrazioni, quasi a enfatizzare un marchio sempre più popolare.

Nel 1991, Tresor aprì come negozio in una costruzione provvisoria su Potsdamer Platz, situata sulla cima del magazzino Wertheim. Il muro di Berlino era appena caduto da meno di due anni, lasciando la gioventù cittadine alla ricerca di una connessione e con un senso di libertà estremo, da ritrovare solo attraverso la musica. Il Tresor è diventato il punto di ritrovo di tutti e armato di una licenza come galleria d'arte e di un affitto di soli tre mesi: i proprietari hanno iniziato a vivere alla giornata. I primi dj set di Jeff Mills, quelli con tre giradischi e tanto amore per la cultura della musica elettronica, si tennero qui. Nel 2008 è stato pubblicato un primo stralcio del documentario sul Tresor, diretto da Tilmann Künze e dal titolo "SubBerlin – The Story of Tresor", pronto a evidenziare la storia del club dalla sua apertura e con interviste a Juan Atkins, Sven Väth, al fondatore Dimitri Hegemann e a tanti altri. nel 2012 è arrivata la pubblicazione definitiva. E ora si parla di un aggiornamento anche in dvd.