Realizzare un logo coerente con la musica elettronica

Studiare un logo per dj o per un artista che ha a che fare con la musica elettronica non è facile. Vediamo perché.

 

Continua...

Può essere molto divertente e intrigante, mettere alla prova uno studio grafico in relazione alla realizzazione di un logo legato al clubbing, al djing e alla produzione di musica elettronica. Techno, house, trance, trap sono generi diversi che portano a target molto differenti tra loro. Il logo in fondo deve essere qualcosa che la gente riconosce automaticamente: semplice ma non dimenticabile. Nike ha lo swoosh, che ricorda un boomerang; Playboy ha un coniglio stilizzato con papillon; McDonald's ha gli archi dorati; Starbucks una strana sirena; la Disney ha Topolino. Ecco, Topolino agli amanti dell'elettronica potrebbe paradossalmente ricordare il logo di deadmau5. Ogni business di successo ha un marchio iconico per scopi di marketing. Anche gli adepti della musica elettronica devono pensare a brandizzare se stessi. Qui a fianco vediamo quello di Aphex Twin, che ha letteralmente fatto storia e che è stato realizzato da www.number3.co. Ci sono molti bravi grafici anche in Italia che ormai si sono specializzati in loghi e immagine coordinata.

Scrivi commento

Commenti: 0