Dove sono le camere anecoiche in Italia?

La camera in cui nessuno è mai riuscito a stare più di 45 minuti c'è anche in Italia.

 

Continua...

 

In una camera anecoica si ha immediatamente una sensazione extrasensoriale, che il nostro corpo non ha mai avvertito. Il silenzio è, paradossalmente, talmente assordante che è possibile addirittura sentire il proprio sangue scorrere nelle proprie vene e udire distintamente i battiti cardiaci. La prolungata sosta è così sconsigliata e comunque nessuno è mai riuscito a rimanere al suo interno più di 45 minuti. Anche la Nasa sottopone i propri astronauti a dei test dentro queste quattro mura e medici e ricercatori per studi clinici sulla sordità.

 

Nelle giornate di giovedì e venerdì, presso l'Università di Ferrara, le visite alla camera anecoica sono inserite all'interno dei percorsi di visita ai laboratori (junior e senior), in base alla disponibilità del personale della camera stessa. Ciascuna visita ha la durata di 50 minuti. Qui per avere informazioni.

In occasione della sesta edizione della fiera della formazione Futurum 2016, l’istituto IISS “Galieo Galilei” di Bolzano ha lanciato l’apertura ufficiale della camera anecoica. Anche Roma ha la sua: è quella della MPB, progettata per effettuare test e attività di R&D fino a 40 GHz. I laboratori attrezzati con la più moderna strumentazione tecnologica sono situati entro il Polo Tecnologico Tiburtino di Roma. Inoltre, c'è quella di Torino, la più grande, e quella di Milano, al Politecnico.

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Simone (martedì, 18 aprile 2017 21:40)

    Mi piacerebbe poter entrare una volta nell assoluto silenzio