Ma il sito web serve ancora ai dj?

Social come se piovessero. Allora un esperto del settore ci aiuta a capire se serve oppure no, nel nuovo millennio, un sito internet.

 

Continua...

Gianpaolo Antonante è un esperto di web e spiega attraverso il suo blog se sia il caso oppure no, per una azienda, per un marchio, e nel nostro caso per un dj producer, di avere un sito.

Antonante dice: "Per molti i siti web pare che non godano di buona salute e siano prossimi al trapasso". L’articolo analizza il contesto degli ultimi anni. "Doveroso è per prima cosa fare una panoramica sui due più grossi cambiamenti che il web ha avuto negli ultimi 6/7 anni, che tra l’altro sono anche tra loro collegati", spiega Antonante: "L’avvento dei Social Network, L’avvento degli Smartphone. L’avvento dei Social Network Parliamo solo del più diffuso, Facebook. Sbarcato in Italia nel 2008, e ad oggi conta 31 milioni di utenti italiano iscritti, è già da diversi anni uno strumento importante di promozione delle aziende: sicuramente è vero che chi naviga su Facebook è li che vuole stare e a volte non è facilissimo portarlo fuori da lì. A Facebook vanno poi aggiunti i vari Twitter, Linkedin, Youtube, Instagram".

Comunque la risposta è sì: il sito serve ancora. Se volete leggere l'approdondimento, cliccate qui.

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0