Matt Strike colpisce ancora

Il 19 gennaio Matt Strike uscirà con ”Worldwide” sulla sublabel di Armada Music, la Bearded Man. Il brano in questione è future bass.

 

Continua...

"Mi sono ispirato molto alle sonorità Jack Ü e Marshmello per arrivare al prodotto finito", spiega Matt Strike, ex alunno di Recreative 12, in merito all'uscita del 19 gennaio di ”Worldwide”, suo singolo sulla sublabel di Armada Music, la Bearded Man. Il genere del brano è future bass. "Il vocal è stato realizzato da Angiolini Canali, in arte Jade, che però non risulta sulla copertina del disco". Non essendo ancora uscito, e mancando ancora un po' alla sua pubblicazione ufficiale, la promozione non è ancora iniziata.

"Però, come artista, ho già raccolto per release precedenti supporti significativi. Un mio brano, uscito l'11 luglio su Bonerizing Records, cioè 'Call Your Name', è stato suonato da Sick Individuals, Djs from Mars, Sunstars, Dirty Ducks e da Nicky Romero, che l'ha inserito anche nella compilation 'Protocol June's Finest 2016'. Mentre il mio ultimo lavoro è un remix ufficiale per gli Streex, in free download, del brano 'Alive', suonato da Delayers e Kenn Colt". Mix e Mastering di "Worldwide" sono stati fatti da Gigi Barocco. Il progetto Matt Strike ha preso vita circa sei mesi dopo la fine del corso presso Recreative 12. "Era nato inizialmente come un progetto progressive house. La prima traccia che ho pubblicato con questo nome è stata 'No More', in free download su Soundcloud e supportata da Nicky Romero, che l'ha suonata nel suo podcast. Successivamente ho pubblicato anche un e.p., sempre in free download, 'Broken Heart EP'. Infine, 'Call Your Name', una sorta tra progressive e nuove sonorità".

Scrivi commento

Commenti: 0