Variazioni su Tema, il programma tv sull'elettronica e non solo

GeGè Telesforo torna in Televisione con un programma fuori dagli schemi, difficilmente ascrivibile ad una categoria precisa.

 

Continua...

 

Non è un talk-show, non è un live show con palco e strumenti pronti per la performance, non un programma di promozione discografica con interviste. Quello di GeGè Telesforo è, "Variazioni su Tema", un contenitore di 10 minuti su Rai5 e RaiPlay che nasce raccontare l'arte, la musica, le avventure, gli incontri, le riflessioni, i dubbi, i problemi, le scorribande di un'artista che ha sempre cercato di portare nuova linfa al panorama musicale italiano e internazionale. Lo stile del racconto cerca di essere il più possibile vario, passando dalla real tv a set e scenografie un po' più pensate ma sempre "artigianali", senza tuttavia entrare mai in uno studio televisivo vero e proprio. I temi trattati sono i più disparati, gli ospiti variano da grandi artisti affermati fino ad arrivare a giovani studenti di musica che potrebbero essere i cantautori del futuro. Sono 25 puntate, ognuna diversa dall'altra, nelle quali Telesforo porta lo spettatore all'interno del suo mondo, dei suoi pensieri, della sua Arte.

Episodio 1 "O ce l'hai o non ce l'hai" - Il senso del ritmo e dello Swing - Ospiti: M°Gegè Munari / M°Giorgio Rosciglione Il senso del ritmo e il senso dello swing sono fondamentali per qualsiasi musicista e appassionato di musica, sono il fondamento base da cui partire per un'esplorazione musicale. I ritmi sono come le spezie in cucina, ascoltandoli e assaggiando un piatto si comprende qual è la provenienza di quel piatto o di quella band. Il senso del ritmo "O ce l'hai o non ce l'hai", come dice il maestro Gegè Munari, e se non ce l'hai sono cavoli amari per chi suona con te ma soprattutto per chi ascolta.

Episodio 2 "Il mestiere più pericoloso del mondo" GeGè Telesforo racconta “il mestiere più pericoloso del mondo”, secondo lui quello del musicista, che deve fare viaggi spesso cambiando tre quattro mezzi, adattarsi alle situazioni in cui si ritrova, fare degli spostamenti lampo con distanze folli incontrando sconosciuti misteriosi. Telesforo ci porta in tourneé, on the road dalla sveglia della mattina fino al rientro a casa il giorno successivo dopo aver suonato con la sua band in un Jazz Festival in Normandia. Il mestiere più pericoloso del mondo anche se qualcuno non ne è ancora del tutto convinto.

Episodio 3 "Piano B" Ospiti: Marta del Grandi, Mosè Andrich, William Nisi, Francesco Dalmolin, Fiorenza Gherardi, Ugo Viola, Fratello Joseph Bassi La musica sta finendo, il mercato musicale è in crisi e i dischi non si vendono più anche i concerti sono sempre più difficili da organizzare, per questo ci vuole un piano b per i musicisti. C'è chi ci ha già pensato, c'è chi ancora non è pronto e non sa quale mestiere alternare alla carriera da musicista. GeGè Telesforo indaga su quale sia il miglior piano B per un musicista.

Episodio 4 "All That Jazz" Ospite: Dado Moroni Approfittiamo della conoscenza e della preparazione del grande pianista Dado Moroni per farci raccontare la storia del pianoforte jazz in soli 10 minuti. Quali sono gli elementi principali del jazz e quali i personaggi che ne hanno fatto la Storia? Iniziamo dal Ragtime per incontrare Jelly Roll Morton, passando per l'innovazione di Art Tatum, arrivando alla forma canzone di George Gershwin, evidenziando anche l'apporto di artisti come Oscar Peterson e Bud Powell, e scoprire uno stile pianistico che ha caratterizzato la storia del Jazz: lo Stile Fronzolato”.

Scrivi commento

Commenti: 0