Studiotime.io, l'Airbnb degli studi di registrazione

Lanciato di recente, Studiotime.io si propone come un servizio che sfrutta la disponibilità degli studi di registrazione non utilizzati per breve tempo.

 

Continua...

Avete presente Airbnb, il portale online che mette in contatto persone in ricerca di un alloggio o di una camera per brevi periodi con persone che dispongono uno spazio extra da affittare. Bene, gli annunci includono stanze private, interi appartamenti, castelli, ville, barche, baite, case sugli alberi, igloo, isole private e qualsiasi altro alloggio. Ma non gli studi di registrazione. Ed è per questo che è nato e si sta diffondendo a macchia d'olio studiotime.io,

Studiotime.io funziona proprio come Airbnb, con la pubblicazione online di foto che ritraggono studi di registrazione da condividere, che possono essere affittati in blocchi da 8 ore. Il sito include i Red Bull Studios di New York e di Los Angeles.

Oltre 1200 studi in oltre 25 paesi elencati sulla piattaforma sono usati oggi grazie alla diffusione di questo marchio legato allo sharing.

 

 

La tariffe? Ci sono studi anche da 20 euro al mese. La tassa di servizio è del 3 % al momento della conferma della prenotazione. Iscrivendosi, si viene aiutati comunicare con artisti che richiedono la disponibilità degli studi attraverso un sistema di messaggistica semplice ed efficace. È possibile impostare la data di disponibilità, le proprie tariffe e i termini per ogni caso.

Scrivi commento

Commenti: 0