DeepMind 12 di Behringer e la Realtà Aumentata che ci fa entrare nel futuro

Behringer apre alla Realtà Aumentata con un'interfaccia che gestisce DeepMind 12.

 

Continua...

Siamo nel pieno del futuro, ormai, ai livelli di film come "Il Tagliaerbe" e "Minority Report". Behringer scende in campo con una esclusiva e mostrata dal vivo giorni fa al Synthfest UK di Sheffield: si tratta di una interfaccia per la Realtà Aumentata per gestire il suo synth polifonico DeepMind 12.

Utilizzando la nuova tecnologia HoloLens di Microsoft, Behringer ha progettato un software che consente di raggiungere e completamente immergersi nel pieno del funzionamento di DeepMind 12.

Simile alla idea che sta dietro ai Google Glass, HoloLens è una visiera indossabile che necessita di AR (che non deve essere confuso con la realtà virtuale) dimostrando un ulteriore passo avanti nella tecnologia: qui lo spettatore è completamente immerso in un ambiente completamente nuovo. 

Scrivi commento

Commenti: 0