Il sapore del groove retrò grazie all'Abbey Road Vinyl della Waves

Lavorare sui groove come se si operasse con i macchinari degli Abbey Road di Londra? Oggi si può.

 

Continua...

 

p.s. immagine tratta da Pro Tools Expert

 

Si chiama Abbey Road Vinyl ed è il nuovo plug-in della Waves che può donare un suono vintage a qualsiasi produzione. Waves ha da poco annunciato l'arrivo del suo ultimo congegno nato grazie alla collaborazione con gli Abbey Road Studios di Londra. Abbey Road Vinyl promettente tantissimo calore analogico, con un suono molto simile a quello dei dischi in vinile. Waves ha ammesso di aver seguito e fatto propria ogni fase della produzione di un vinile dei macchinari usati nei popolari studi londinesi e applicato ogni teoria al processo di riproduzione del plug-in stesso.

 

Abbey Road Vinyl della Waves consente di scegliere tra un suono ricco di groove come se provenisse da un acetato puro (in termine: la lacca, ndr) o un master tratto da un un vinile.

 

Il plug-in dà anche la possibilità di riprodurre tracce come fossero dischi virtuali su due tipi distinti di giradischi con una scelta di tre classiche puntine. È anche possibile aggiungere il leggendario mix EMI TG12410, seguendo tutto il percorso, del segnale nativo sino al tornio per il vinile. Waves con il suo plug-in consente di spostare la posizione del braccio del giradischi virtuale creando diversi effetti. Waves ha fatto sapere che Abbey Road Vinyl potrebbe essere messo in commercio entro la fine dell'anno.

Scrivi commento

Commenti: 0