Quante calorie brucia un dj?

Prendendo spunto da un articolo su Onstage di Eleonora Gasparella, ci chiediamo quante calorie possa bruciare un dj durante un proprio set.

 

Continua...

Dipende ovviamente da diversi fattori: dal genere, dalla durata del set, sino ad arrivare alla plasticità, alla fisicità, all'età e al carattere del dj stesso. Che questo suoni vinile o mp3 con cd player, che sia abituato a saltare mentre il proprio compagno è impegnato nel mix e nella selezione dei brani, dipende da molti aspetti. Sino alla fine della club scene come la conoscevamo e dalla nascita del movimento EDM nei festival, tutto è cambiato, coreografie e scenografie, stage e durate delle esibizioni inclusi: Oggi un dj deve essere dotato comunqie di una certa resistenza fisica. Premere due tasti e togliersi la cuffia certo non equivale a suonare delle percussioni o imbracciare una chitarra, tantomeno saltare qui e là per il palco con un microfono in mano per quasi due ore. Si stima malgrado ciò che muoversi da un deck all'altro si possa bruciare al massimo  250 Kcal/h (le stesse che si potrebbero smaltire con una camminata a passo normale). E il dj con il vizio del vocalist? Una individuo di circa 70 kg brucia approssimativamente 200 calorie all'ora. Per chi si agita sul palco come un forsennato, il discorso cambia totalmente.

Scrivi commento

Commenti: 0