Serie di date italiane per Jeff Mills

Come ricorda il giornalista di DJ Mag Italia, Daniele Spadaro, Jeff Mills è davvero l’uomo o meglio ancora il dj che proviene dal futuro, atteso tra fine aprile e inizio maggio da una serie di date italiane.

 

Continua...

Come ricorda il giornalista di DJ Mag Italia, Daniele Spadaro, Jeff Mills è davvero l’uomo o meglio ancora il dj che proviene dal futuro, atteso tra fine aprile e inizio maggio da una serie di date italiane: domenica 24 aprile al Warehouse di Roma, venerdì 29 al Dude di Milano, sabato 7 maggio all’Altavoz di Venezia. Nel frattempo gira il mondo proponendo i suoi progetti paralleli, come le colonne sonore mixate live di film anni trenta, e le sue esibizioni con orchestre di solito dedite a repertori di musica classica. Memorabili quelle con la Montpelier Philharmonic Orchestra, tra le prossime quella con l’irlandese RTÉ Concert Orchestra: l’appuntamento è già fissato sin d’ora per domenica 30 ottobre al Bord Gáis Energy Theatre di Dublino con l’esecuzione di ‘Light from the Outside World’, proposto dall’Europa in Australia con sold out registrati ovunque. E chissà quali sorprese Jeff Mills ci riserverà durante l’Amsterdam Dance Event, in programma dal 14 al 18 ottobre. Lo scorso anno creò musica techno all’interno dello studio dove il pittore olandese Rembrandt visse e diede vita a gran parte delle sue opere più importanti.

 

Info su http://www.djmagitalia.com/jeff-mills-italia-concerti-orchestre/

Scrivi commento

Commenti: 0