Vinile record, i ricavi 2015 sorprendono

Negli Stati Uniti i ricavi della vendita di vinile del 2015 superano quelli di Youtube e Spotify messi assieme. Ma il margine di guadagno degli artisti si riduce sempre di più.

 

Continua...

La RIAA, l’Associazione Americana dell’Industria Discografica, ha rilasciato le cifre dei guadagni dell’industria musicale statunitense per il 2015: mentre assistiamo ad un incremento complessivo dei ricavi dello 0.9%, per un totale di 7 miliardi di dollari incassati, incredibilmente, gli introiti generati dalla vendita di dischi in vinile superano quelli del mercato della musica in streaming: 416 milioni incassati, a fronte dei 385 dei colossi Youtube e Spotify nel complesso. Questo è anche il primo anno in cui i ricavi della musica in streaming superano quelli delle vendite in download digitale: lo streaming occupa infatti il primo posto con il 34,4% del mercato, il download digitale si piazza al secondo posto, indietro di uno 0,3%, mentre alla vendita di musica su supporti fisici è riservato un 28,8%. Gli abbonamenti per lo streaming musicale vanno forte: Spotify vanta 30 milioni di iscritti e Apple Music 11 milioni, per un ricavo che si aggira attorno al miliardo di $ nei soli USA.

 

Leggi il resto dell'articolo su http://www.parkettchannel.it/vinile-vendite-2015-rivaci-youtube-spotify/

Scrivi commento

Commenti: 0