Jeff Mills fonde la techno al jazz

Un quartetto Electronic Fusion Jazz collabora con Jeff Mills per registrazioni e live.

 

Continua...

La Musica come mezzo di comunicazione interplanetario, le macchine come estensione dell’animo umano, l’infinito come obiettivo: Techno e Jazz parlano la stessa lingua e puntano agli stessi obiettivi? Se la risposta è sì, non c’è da stupirsi leggendo l’annuncio firmato Jeff Mills e riportato dai ragazzi del sito Tsinoshi Bar. L’Alieno, uno dei padri fondatori della Techno made in Detroit, ha infatti annunciato attraverso la pagina ufficiale Facebook l’uscita prossima di una nuova release in vinile 12″ 180gr, “Kobe Sessions“, frutto della prima registrazione live (a Kobe, durante il Today’s Art Festival) del quartetto Electronic Fusion Jazz creato recentemente dallo stesso Mills, responsabile delle percussioni e delle ritmiche. Assieme a lui ci saranno il tastierista giapponese Yumiko Ohno, il bassista Kenji Jino ed il tastierista Gerald Mitchell, già membro con Mills degli Underground Resistance. Siamo già curiosi di poterci mettere le mani sopra. #enjoythebar.

 

Info su http://www.tsinoshibar.it/2016/03/11/kobe-sessions-jeff-mills-fonda-un-quartetto-fusion-jazz/

Scrivi commento

Commenti: 0