SPANKOX REMIXA I BEATLES

Per la prima volta una canzone dei Beatles è stata remixata da un dj e produttore contemporaneo. Pubblicata in tutto il mondo e rivista da Spankox (già remixer ufficiale per Elvis Presley), “Love Me Do” rivive in una nuova veste riportando in auge, se ne ce fosse ancora bisogno, la band di Liverpool nelle radio e nei club.

Riconosciuti a livello mondiale tra le figure più influenti nella musica e nella cultura pop, i Beatles sono oggi di nuovo attualissimi. A 43 anni esatti dallo scioglimento del quartetto di Liverpool (1970), uno dei loro classici, “Love Me Do” viene remixato e pubblicato in numerosi territori in formato e.p. L’innovativo progetto porta il titolo di “The Beatles Are Back” e include quattro nuove versioni di “Love Me Do” con le voci originali della band e arrangiamenti tutti nuovi. Sul disco è presente anche un’inedita versione rimasterizzata dell’incisione originale.

Canada, Italia, Finlandia, Danimarca, Svezia e Norvegia saranno i primi paesi a pubblicare il disco. Le reazioni sino a oggi sono state un cocktail di stupore, sorpresa e massimo rispetto. In Germania, Austria, Italia, Francia, Spagna, Olanda, Belgio, Canada e Inghilterra il brano è già disponibile per il download online e, in formato cd fisico, su Amazon.

Il creatore di questo remix è Spankox (nome d’arte di Agostino “Ago” Carollo), dj, produttore e compositore italiano celebre a livello internazionale per avere realizzato “Re:Versions”, il primo storico album ufficiale di remix di brani di Elvis Presley approvati degli eredi del Re del Rock. La pubblicazione del suo trattamento di questo brano classico dei Beatles segna la prima volta nella storia che è pubblicata una canzone del quartetto di Liverpool remixata da un disc jockey contemporaneo.

“I Beatles sono un’immensa e costante fonte di ispirazione per la creatività di altri artisti e questo stupendo remix ne è un esempio emblematico”, ha detto Syd Berner, Presidente della Beatles International Fan Association. “Il remix di ‘Love Me Do’ avvicinerà i Beatles a una nuova generazione di fan in un modo attraente e cool”, ha poi aggiunto Erin Thomson, Brand Partnership Marketing Manager della TYWS Inc, una delle principali società che cura il brand di artisti su incarico delle etichette discografiche.

“Remixare i Beatles è un grandissimo onore per me: sono da sempre un loro grande fan e grazie a loro ho fatto i primi passi nel mondo della musica. L’idea del remix mi è venuta un paio d’anni fa, quando ho incontrato Paul McCartney ai Grammy Awards”, conclude Spankox.

Un divertente videoclip del brano, realizzato completamente in animazione, è già in circolazione su YouTube e lo si può vedere cliccando su http://www.thebeatlesareback.com

 

Scrivi commento

Commenti: 0