Quanto vale l'EDM?

Quale è la rilevanza economica dell’ Electronic Dance Music (EDM) in Olanda per l’anno 2012? La risposta a questa domanda è stata data durante la conferenza di Ottobre all’ADE, dove EVAR ha presentato i risultati emersi da un sondaggio economico condotto da KPMG.

Il CEO di Buma/Stemra Hein van Ree ha avuto modo di conseganre la prima copia datagli dal ricercatore Reinder al Dj Armin van Buuren e Duncan Stutterheim.

Le principali conclusioni di questo sondaggio sono:

 

- Lo share degli eventi e dei festival a larga scala (3000+ visitatori) è più che duplicato rispetto al 2002 (+67,8%)

- Djs, Vjs, producers e agenzie hanno sostanzialmente beneficiato dalla crescita dell’EDM (+ 30,6%)

- Il settore dell’EDM rappresenta l’equivalente economico di circa 7000 impiegati a tempo pieno (+ 10000 posti di lavoro)

- L’effetto di questa crescita dell’EDM in Olanda ha creato nuovi flussi finanziari

 

L’EDM ha pochissime barriere culturali, non conosce barriere di linguaggio e i social media giocano un ruolo fondamentale nel successo di questo settore nel mondo intero. Sorprendente è anche il “club tourism” affiancato alla crescita dell’EDM, il quale aggiunge oltre 10 milioni di euro all’economia Olandese ogni anno.

 

Come controparte c’è la situazione dei piccoli eventi (meno di 3000 visitatori) coinvolti in un calo del mercato.

 

-       La presenza di piccoli club è passata da una quota di 394 del 2002 a soli 226 nel 2012

-       Il numero di visitatori di questi club è calato sostanzialmente del 57,4%

 

Anche il mercato delle vendite discografiche risulta ancora sotto pressione, ma la distribuzione digitale ed i social media hanno contribuito alla crescita dell’EDM fornendo un sostanziale equilibrio alla situazione.

 

Scrivi commento

Commenti: 0