ADE 2012: edizione da record

Dal 17 al 21 ottobre le strade di Amsterdam si sono colorate di giallo e di nero grazie all’ADE, il più grande e prestigioso festival dance della città. Quest’anno il numero di location utilizzate per i party durante la notte è aumentato, ma anche il programma di eventi organizzati durante il giorno si è notevolmente arricchito. L’ADE non è più soltanto un appuntamento irrinunciabile per i professionisti della dance music, ma è diventato un evento per tutti. 

 

Anche l’ultimo giorno dell’ADE, la domenica, è stato integrato nel programma con l’aggiunta di una varietà di appuntamenti da non perdere. L’ADE copre l’intero spettro della musica elettronica, dall’hardstyle alla electro, dall’avantgarde alla deep-house, dalla Dutch house alla disco. Le location aggiunte quest’anno sono 23 e fanno parte di un totale di ben 75. L’ADE si espande in tutta la città e non soltanto nell’area centrale. Ma il centro resta in effetti il suggestivo scenario in cui si svolge la maggior parte degli eventi in programma. La novità principale di questa edizione – l’ADE Playground – vuole essere un centro di aggregazione e il cuore pulsante della manifestazione. Qui si possono avere gli ultimi aggiornamenti sul programma, comprare biglietti, organizzare incontri di lavoro, prendere parte a piccoli concerti, conferenze… L’ADE Playground ha coinvolto una rete di 18 location dedicate alle attività durante il giorno, compresi workshop, proiezioni di film, mostre, concerti segreti, in-store performances e molto altro. Un’altra novità è la ADE Card (in tiratura limitata) che, con una spesa di 10 euro, permette di accedere gratuitamente o a prezzo ridotto a diversi club, feste ed eventi del Playground. I professionisti della musica dance si sono riuniti in sei distinte location - ADE Pro, ADE Next, ADE University, Hard Dance Event, Beamlab, Music & Bits – per prendere parte a conferenze simultanee in grado di soddisfare le esigenze più diverse degli esponenti dell’industria musicale arrivati ad Amsterdam.

 

Commenti: 0 (Discussione conclusa)
    Non ci sono ancora commenti.